Demenza Vascolare

Quando si parla di demenza vascolare ci si riferisce ad una forma di deficit cognitivo determinato dall'alterazione della circolazione sanguigna cerebrale. Generalmente, questo tipo di demenza si manifesta a seguito di eventi acuti, come un ictus o un'emorragia cerebrale, o a patologie croniche, come l'aterosclerosi.

 

Demenza Vascolare e depressione

La depressione maggiore è presente fino al 25% nella demenza vascolare ed è caratterizzata da deficit della memoria operativa e dell’attenzione, rallentamento psicomotorio, scarso insight (livello insufficiente di consapevolezza da parte del malato).

 

Demenza Vascolare, i sintomi

I sintomi possono variare in funzione della specifica zona del cervello interessata dalla riduzione della circolazione sanguigna e possono comprendere manifestazioni cognitive/comportamentali e disturbi motori di varia natura e gravità.

 

Demenza Vascolare, il trattamento

Non esistono ad oggi trattamenti specifici per contrastare una demenza vascolare dopo che si è instaurata. È possibile comunque tentare di frenare l'evoluzione del danno cerebrale al fine di evitare peggioramenti.

Buone regole di vita (alimentazione equilibrata, ricca di frutta e verdura, pesce, cereali integrali, oli vegetali, e frutta secca; attività fisica regolare; pochi alcolici; niente fumo; controllo del peso corporeo) e terapie mirate (soprattutto, in caso di ipertensione, ipercolesterolemia, diabete e patologie cardiache) sono in grado di ridurre l'impatto negativo dei principali fattori di rischio.

 
 

 

 

 

© Copyright 2014-17 Angelo Rubiolo. All rights reserved. | Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari.